L’albero della musica

Tamburo, Stati Altri di Coscienza, Drum Therapy

Attraverso una ricerca personale di oltre 10 anni sono arrivata a scrivere il mio primo libro, un saggio di ricerca etno-antropologica dal titolo “L’albero della musica – Tamburo, Stati altri di coscienza, Drum Therapy”, 400 pagg, Anima Edizioni (Milano 2006). Prefazione del Prof. Paolo Aldo Rossi (docente di Storia del pensiero scientifico all’Università di Genova), in appendice intervista alla d.ssa Maia Cornacchia (filosofa, ideatrice della Pratica di Lavoro Organico) e saggio di ricerca etnoantropologica del dott. Fabio Birotti (etnoantropologo all’Università Suor Orsola Benincasa, Napoli).

In quest’opera tratto del potere di guarigione del tamburo e del ritmo, tracciandone la storia dal Neolitico ad oggi, spiegandone estesamente gli effetti psicologici, fisiologici e neurofisiologici e le possibilità di utilizzo al giorno d’oggi, nell’ambito di quel settore della Musicoterapia che definisco Drum Therapy, o Ritmoterapia.

Leggendo questo libro comprenderai che la possibilità di entrare in stati allargati di coscienza appartiene a tutti, e costituisce la base del benessere psichico e fisico dell’essere umano dall’alba dei tempi, la sorgente di rigenerazione delle nostre cellule, della nostra forza vitale, del nostro pensiero.

Note per sognare

CD musicale della band "I Luf" con il gruppo "La Voce dei Tamburi"

Scoprite il potere travolgente del folk rock insieme alle percussioni di oltre 40 appassionati del ritmo e del drum circle!

Una fusione entusiasmante di stili, con l’inconfondibile marchio folk di Dario Canossi e de  I Luf , 6 pezzi tutti da ascoltare, da cantare insieme e soprattutto da ballare.

Grazie alla collaborazione con I Luf, il gruppo “La voce dei tamburi” ha potuto partecipare alla realizzazione dei primi due pezzi del CD: “Giallo è il colore del sole” e “Africa”.

“La voce dei tamburi” è un gruppo di oltre 40 entusiasti del ritmo, che dal 2009 si riunisce a suonare insieme nel drum circle guidato da Diana Tedoldi, nell’ambito del progetto dell’Assessorato ai Servizi sociali del Comune di Bergamo per l’integrazione e l’inclusione sociale rivolto a persone disabili, amici e volontari, in collaborazione con il Consorzio Sol.Co Città Aperta, l’Associazione Senzacca e la Cooperativa Sociale L’impronta.

Scopri QUI perchè  i capiprogetto sono entusiasti dei risultati conseguiti grazie al drum circle! Vuoi portare il drum circle nel tuo lavoro con la disabilità? Scopri di più sulla Drum Therapy, e chiedici un progetto su misura per il tuo gruppo.